Home

Una caramella al giorno

Ogni giorno esiste un momento in cui fa male, mi fa male tremendamente la gola

ahia la stanno trafiggendo ; la saliva fa fatica a

venir giù, sudo, il cuore batte, batte forte

temendo che stavolta sia davvero la fine ed ecco che scarto una caramella gialla e mi concentro, respiro, devo elaborare, il fastidio inizia a placarsi e penso o meglio mi distraggo.

La caramella tocca la parte della lingua che la riconosce , caspita sembra stia tornando tutto come prima ma al gusto limone e mi guardo allo specchio ;

Ah e quindi sei contenta della tua vita? Oddio cosa penseranno di me?

Io ho solo dubbi e zero certezze, loro comprano casa o metton su famiglia ma a me non va, mi nascondo dietro le fitte che colpiscono la gola temporeggio aspettando nella soluzione di una salute migliore, preferisco stare sola e cercare di capire cosa davvero non va ma non lo trovo.

Ah ecco non sono speciale , non ho nessun talento.

No,non so cantare e nemmeno ballare o recitare. Bella? Oddio, normale credo. Non sono di certo una macchina da like quindi naah non sono nemmeno una influencer

Ho trovato. Sono una pianta, una fottuttissima pianta malaticcia.

Da un anno combatto la mia gola, a volte vinco altre no ma il tempo di una caramella o poco più e mi sento di vivere come una pianta che sta lì e si nutre con quello che ha, ascolta, vive in silenzio ed osserva.

Non si sta male , per ora.

Blog personale

Pensieri poco ragionati

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito